Benvenuti su winterXperience.com
HomeChi siamoViaggiCamperAccessoriGalleryNewsContattiLinkMappa del sito

Chi siamo

WinterXperience nasce all’inizio del settembre 2007. L’idea è semplice: raggiungere il Circolo Polare Artico in pieno inverno, durante le festività natalizie. In camper, naturalmente. La sfida è proibitiva: si tratta di un viaggio lungo e difficile.

Ottomila chilometri in pieno inverno da percorrere su neve e ghiaccio avendo a disposizione pochissime ore di luce, nel Grande Nord soltanto tre. Attraversare tutta la Germania, imbarcarsi per la Danimarca, raggiungere e risalire tutta la Svezia fino al Golfo di Botnia e da qui puntare verso Rovaniemi, verso quel Santaclaus Village che in inverno ricopre di magia e poesia i boschi lapponi.

L’idea, condivisa su CamperOnLine, trova in Sergio, Elisa e Karen i preziosi e insostituibili compagni di avventura.

Il 3D "Natale in Lapponia" su www.camperonline.it

 

Una sfida proibitiva, ma non impossibile. E allora si va. Quattordici mesi di preparazione e di studio. Si provano i veicoli, entrambi nuovi, si progettano e realizzano soluzioni tecniche e pratiche perché lassù, quando ci si troverà a tu per tu con l’inverno artico, tutto dovrà andare per il meglio.

L’inverno 2007 è l’occasione giusta per prendere confidenza con ciò che troveremo lassù. Giorni e giorni a studiare bollettini meteorologici, a osservare webcam in tutta la penisola scandinava, a monitorare temperature e precipitazioni per individuare l’itinerario migliore. Iniziamo a prendere contatti con gli uffici turistici Norvegesi, Finlandesi e Svedesi. Contattiamo i campeggi, i pochi aperti. Cerchiamo di non lasciare nulla al caso.
Mancano mesi alla partenza, dobbiamo sfruttarli al massimo per prevenire ogni problema. In primavera nasce la preziosissima collaborazione con la rivista Caravan e Camper – Granturismo: la spedizione, perché di questo si tratta, nasce sotto i migliori auspici.

Poco prima dell’estate arrivano i nuovi veicoli: due mansardati, entrambi di produzione tedesca ed entrambi con spiccate doti invernali. Saranno i nostri compagni di avventura, i nostri caldi rifugi lassù. Ordiniamo ciascuno due treni di pneumatici invernali, sia gli M+S normali sia i chiodati: saranno fondamentali.

I primi chilometri con i nuovi veicolo ci fanno comprendere dove dobbiamo intervenire in vista della spedizione:grazie alla preziosa partnership di Caravan e Camper, Eberspaecher, Larcos, Truma, SFC e Webasto procediamo a tutte le modifiche necessarie a rendere pienamente autonomi i nostri camper. Ogni veicolo disporrà di un sistema di preriscaldamento a gasolio del propulsore e di almeno due sistemi indipendenti di riscaldamento per la cellula abitativa. Nel caso uno abbia problemi, l’altro lo sostituirà. Terminato il giro di contatti, ci è chiaro come sarà obbligatorio privilegiare la sosta libera: i campeggi aperti, infatti, sono veramente pochissimi lassù.

Abbiamo la necessità di dotarci di una fonte autonoma di energia. Un qualcosa di silenzioso e potente, capace di lavorare nell’ombra per alimentare di continuo le batterie dei veicoli. La scelta ricade su Efoy, la pila a combustibile alimentata a metanolo prodotta dalla tedesca SFC.

Lapland WinterXperience assume sempre di più i connotati di una spedizione: un’avventura per misurare noi stessi, i veicoli e le loro componenti. L’occasione per provare in maniera severissima soluzioni tecniche, materiali e strumenti di bordo. Le occasioni di utilizzo, infatti, non mancheranno.

Procediamo a tappe forzate verso la partenza: i veicoli assumono sempre di più la fisionomia di veri e propri compagni di avventura. Carichiamo con cura tutto quanto utilizzeremo: non mancano, in tal senso, anche gli strumenti tecnici per misurare l’efficienza delle apparecchiature di bordo.

Il trascorrere dei mesi, i preparativi per la partenza e l’imminenza del via sono stati raccontati su “Natale in Lapponia”, il topic creato il 4 settembre 2007 su CamperOnLine e che ha raggiunto l’incredibile numero di 70000 visite.  La partenza si avvicina sempre più: è ora di salutare tutti gli amici che ci hanno seguiti in questi mesi e che, scopriremo durante il viaggio, ci seguiranno numerosissimi durante la nostra spedizione. E’ anche l’ora dei ringraziamenti: per questo, insieme a Sergio, pubblichiamo questa lettera di saluto:



"Ciao a tutti!

Nello scrivere queste righe vorremmo farvi partecipi degli incredibili sentimenti che abbiamo la fortuna di poter provare in questi frangenti. Stiamo vedendo un sogno che prende vita: la partenza è per domani.

Si parte da Aosta e da Massalombarda: rendez-vous a Gottingen. Da qui seguiremo una sola direzione, il Nord. E’ passato più di un anno da quando questo 3D è nato: era il 4 settembre dello scorso anno.

Sono passati giorni, settimane, mesi. Abbiamo creato un itinerario, preso contatti, creduto sempre a questo sogno che per noi è davvero tale. Ci siamo conosciuti qui, su CamperOnLine. Abbiamo utilizzato questo straordinario strumento per condividere una passione in comune per il camper, la neve, il Grande Nord. Tutto questo accomuna noi e le nostre famiglie. E’ nata tra di noi una sincera amicizia, indispensabile per poter affrontare un viaggio tanto affascinante. Gli ultimi preparativi sono frenetici: spesso capita così. Abbiamo pensato a tutto per molto tempo, ma il brivido del tutto ok soltanto domani mattina non mancherà! E’ abbastanza normale data la complessità della preparazione di questo viaggio. Abbiamo dedicato molto tempo a definire percorsi e itinerari, a provare e preparare i veicoli che utilizzeremo. Quando l’idea di questo viaggio è nata, infatti, avevamo veicoli diversi: quelli attuali, entrambi nuovi, sono arrivati solo questa estate. Li abbiamo preparati con grande scrupolo: la loro completa efficienza, infatti, è e sarà fondamentale per la riuscita di questa spedizione.

A tal proposito vogliamo ringraziare sinceramente Caravan e Camper, main sponsor di questa iniziativa che ha creduto da subito nella nostra idea un po’ fuori dal comune. Il Direttore, Antonio Mazzucchelli, ci ha fornito un appoggio insostituibile nell’organizzazione e nella preparazione del viaggio. Grazie a Matteo Buzzi e Valentina Russo di Webasto Italia, ad Alberto Verzeletti e Alessandro Sola di Eberspaecher Srl, a Fernando Collini e Marco Zani di Truma, ad Andrea Costa di Larcos, ad Ulrike Schramm di SFC Efoy e a Stefano Tosca di Mobil System per l’impareggiabile collaborazione che ci hanno offerto. Grazie a Paolo: sono certo che la prossima avventura sarai dei nostri!

Grazie infine a tutti voi che ci avete letto, a tutti quelli che ci hanno contattato, a coloro che ci hanno incoraggiato, dato consigli o invitato a desistere dal compiere questo viaggio. Vi ringraziamo, tutti, per il grande calore che ci avete trasmesso.

Grazie a Marco, incontrato durante uno dei collaudi sui sistemi di riscaldamento, e grazie a Michela, Roberto, Camilla e Jacopo: brinderemo con voi lassù! Cogliamo l'occasione per augurare a tutti un Buon Natale e un felice Anno Nuovo carico di chilometri, avventure ed emozioni.


Un abbraccio sincero

Sergio e Michel"


Sono le 20.40 dell’11 dicembre: la partenza è imminente. Il seguito della spedizione sarà enorme: sia sulle pagine di CamperOnLine, sia su quelle del sito di Caravan e Camper Granturismo.


Il diario pubblicato giorno per giorno sul sito di Caravan e Camper - Granturismo

Nove giorni dopo aver scritto questa lettera, abbiamo il privilegio di trovarci nella terra dei sogni. Stiamo realizzando un sogno nella terra dei sogni.

Sono queste le prime parole dette a Paolo, via telefono, la sera, mentre, in posa davanti alla webcam festeggiamo il raggiungimento del Circolo Polare Artico con un amico che vorremmo fosse lassù con noi.

Il 3D "Natale in Lapponia" su www.camperonline.it

Dopo 3270 km siamo al Napapjiri. Sono le 19e20 del 20 dicembre. Riusciamo a stento a trattenere le lacrime per la felicità del raggiungimento di questo traguardo.

Da lì procederemo ancora a nord, sfidando neve, ghiaccio e vento e… acqua. Ritorneremo a casa dopo 8800 chilometri avendo mancato di un soffio il tetto d’Europa ma consapevoli di aver assistito a uno degli spettacoli naturali più incantevoli e maestosi che questa meravigliosa terra possa offrire.


La copertina di Caravan e Camper - Granturismo dedicata a Lapland WinterXperienceDodici mesi dopo Lapland WinterXperience, con l'arrivo della stagione invernale, è di nuovo tempo di avventura: ecco Rovaniemi WinterXperience. Condotta in solitaria da Sergio, Elisa e Karen, è l'occasione per rivivere la magia del Santaclaus Village e del Circolo Polare Artico, raggiungendo non solo quello finlandese ma anche quello svedese a nord di Jokkmokk.

L'idea originale, raggiungere le isole Lofoten, non è percorribile: le temperature particolarmente rigide di questo inverno, con massime che non salgono oltre i -20°C per oltre una settimana, ci convincono a desistere dall'addentrarci ulteriormente nel Grande Nord. Poco male:

Rovaniemi WinterXperience si rivela ugualmente una grande avventura, 7943 km che vi raccontiamo qui con oltre 200 foto.

Raggiungeremo ancora la splendida penisola scandinava: è intrisa di quella magia che obbliga a tornare nel luogo in cui la si è incontrata. Per tutti noi è così. A presto, quindi, sulle strade del Grande Nord.














Copyright by/em> WinterXperience.com. E' vietata ogni riproduzione, parziale o totale, dei contenuti del sito senza previa autorizzazione.